Verso un futuro sempre più smart: le nuove sfide dell’agente immobiliare

09/05/2022
Verso un futuro sempre più smart: le nuove sfide dell’agente immobiliare

Quali sono le nuove competenze richieste all’agente immobiliare?

Dobbiamo aspettarci un’evoluzione della professione?

Ne parliamo con Armando Barsotti, agente e consulente immobiliare e attuale Presidente del Collegio FIAIP interprovinciale Pisa Lucca.

Se pensiamo al lavoro dell’agente immobiliare oggi, cosa sta cambiando rispetto al passato?

"Teniamo conto che, ieri come oggi, il lavoro dell'agente immobilire è rivolto alla risoluzione dei problemi degli acquirenti e dei venditori, dei locatori e dei locatari conduttori, controparti molto spesso neofite del mercato immobiliare, ignari delle regole applicabili, che non conosco i criteri di valutazione immobiliare e tutte le questioni burocratiche.

Questo comporta che per ottenere la fiducia del cliente, l’agente immobiliare è tenuto a garantire un servizio attento, super professionale, completo e trasparente. In altre parole, un servizio di valore che il cliente deve percepire come indispensabile per la buona riuscita del suo progetto.

Oggi utilizziamo la tecnologia e i nuovi mezzi di comunicazione in ogni ambito… allora perché non accostarla anche ai nuovi processi di cambiamento e sfruttarla al meglio nella formazione professionale?

Ora più che mai abbiamo dei validi motivi per interessarci a questo aspetto: se oggi la tecnologia ormai fa parte della quotidianità, domani sarà completamente integrata nelle nostre vite con l’obiettivo di migliorarle.

25 anni fa chi avrebbe mai immaginato di poter mostrare un immobile su un computer?

Oggi possiamo farlo in qualunque momento, in modo facile e immediato grazie ad un telefono.

Siamo in grado di chiedere informazioni o prenotare un appuntamento con un semplice click.

Stando a quanto previsto dai protocolli di mezzo mondo (in particolare d’Europa) e sulla spinta dei fondi previsti per questo ambito, il comparto immobiliare subirà ulteriori mutamenti.

Nel 2022, anno che ha molte similitudini con la fantascienza e con il futuro, sarà anche l’anno in cui questi cambiamenti prenderanno vita.

Nello specifico già si pensa a nuove strutture e quartieri completamente interconnessi, per usare un termine di uso comune, saranno smart.

Questo vuol dire rivedere completamente il paradigma abitativo nel suo complesso, considerare le nuove richieste di chi cerca una nuova casa e, di conseguenza, ripensare il ruolo dell’agente come mediatore aggiornato, al passo con i tempi e in grado di dare giuste risposte alla rinnovata domanda immobiliare."

Nello specifico, quali sono le nuove competenze che deve avere l’agente immobiliare "smart"?

"Le competenze che un Agente immobiliare deve avere oggi sono molte, vanno dall'area del marketing alle pubbliche relazioni, senza tralasciare il bagaglio di conoscenze in ambito normativo immobiliare.

Tutto questo dovrà essere completamente rivoluzionato in modo tale che si possa integrare con le nuove competenze.

Il “nuovo” Agente immobiliare dovrà avere dimestichezza con le tecnologie utili allo svolgimento della professione e fare sue particolari conoscenze nell’ambito delle prospettive immobiliari future per muoversi in un mercato sempre più complesso.

Ad esempio, deve tenere conto della nuova importanza di elementi come:

  • Il verde, tema ormai imprescindibile delle realtà abitative: parchi, servizi per lo sport, il tempo libero ecc.,

  • La qualità abitativa, che si riconosce in ambito di progettazione dei nuovi interni, con un occhio attento alla presenza di spazi pubblici, cortili interni, ore di luminosità e una relazione ambientale compatibile;

  • Vivibilità: l’acquirente già oggi cerca soluzioni adeguate al futuro, vicine a piste ciclabili, percorsi pedonali e servizi, perché la città smart limita al minimo l’uso dei mezzi privati;

  • Smartness, dato che i nuovi progetti saranno orientati massivamente verso smart mobility, smart living, smart economy, smart environment, smart people… e già oggi ne vediamo l’evoluzione;

  • Gestione del tempo: i nuovi edifici e quartieri avranno tutta una serie di servizi che renderanno semplice la vita sociale così come quella lavorativa, la mobilità e le dinamiche di telelavoro saranno potenziate e strutturalmente integrate.

Tutti gli aspetti che abbiamo elencato sono racchiusi in un’unica parola chiave: sostenibilità.

Tutto ruota intorno al benessere del cittadino in armonia con l’ambiente, alla qualità dell’abitare basata su un insieme di progettazioni che rendono efficiente ogni necessità e ideata secondo una strategia di contenimento energetico."

In che modo FIAIP Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali affianca i suoi associati nelle sfide di ogni giorno e in questa delicata fase di passaggio?

"Sicuramente offrendo ai propri associati una vasta gamma di servizi qualificati, adeguati indirizzi comportamentali oltre che legislativi e, soprattutto, fornendo loro preparazione professionale e formazione costante, utile a uno sviluppo di nuove competenze e indispensabile per restare al passo con l’innovazione.

Tutto questo, fermo restando lo spirito della condivisione e della collaborazione con i colleghi, che è uno dei capisaldi della FIAIP, una Federazione costituita da Professionisti di Professione consapevoli di partecipare ad un progetto comune per la crescita e la valorizzazione della figura dell’agente immobiliare.

La presenza di FIAIP è capillare su tutto il Territorio nazionale con 20 sedi regionali, rappresentando così un importante punto di riferimento di informazione, di consulenza professionale, nonché di difesa sindacale per gli associati.

Per concludere, di una cosa possiamo essere certi: il cambiamento ci sarà, anzi, è già in corso, ma per farne parte dovremo essere disposti noi per primi a cambiare. Quindi gli Agenti immobiliari dovranno ulteriormente formarsi per cogliere le occasioni derivate dai prossimi sviluppi del nuovo mercato.”

Casain24ore ringrazia Armando Barsotti per averci offerto il suo punto di vista sull’evoluzione del ruolo dell’agente immobiliare e ricorda a tutti voi lettori che solo la guida di un professionista del settore garantisce una compravendita sicura!

Per la tua operazione immobiliare scegli l’agenzia più vicina a te sul Network Casain24ore!

Appuntamento a presto con un nuovo articolo.